• Greta

Entriamo nel mese del segno del sagittario.


Iniziamo questa settimana con il Sole che ieri è entrato ufficialmente nel segno zodiacale del Sagittario, ultimo segno della triade di fuoco dopo Ariete e Leone, pieno di luce e passione.

Il fuoco del Sagittario è un fuoco diverso dai precedenti, non porta calore, non è il fuoco acceso che arde, questo è un fuoco che ILLUMINA. E oserei dire che ora più che mai abbiamo bisogno di Luce e cuori illuminati.

È considerato anche un fuoco spirituale, con ideali fermi.

Il Sagittario è un segno energico, dinamico, ottimista, gioioso e amante dei piaceri della vita. In ogni cosa che fa ci mette passione ed ottimismo e spesso proprio queste sue doti lo portano a raggiungere i risultati prefissati.

I pianeti che dominano questo avventuriero dello zodiaco sono Giove pianeta dell’espansione, dell’ottimismo e della generosità, e Nettuno, che condivide con i Pesci, che gli consente di raggiungere gli obiettivi rispettando sempre gli altri (cosa non da poco direi). Le persone che appartengono a questo segno o che hanno molti valori Sagittario nel loro tema natale sono curiosi, amano esplorare la realtà, sono fiduciosi, assolutamente indipendenti e soprattutto hanno il coraggio di osare per far sì che ciò che sognano si concretizzi.



Graficamente viene rappresentato dal Centauro Chirone metà uomo e metà cavallo: la parte umana ci parla della natura mentale del segno, mentre la parte animale della sua energia e dell’entusiasmo nel godersi i piaceri più terreni della vita.

Nello specifico le gambe da cavallo rappresentano il movimento, il moto insito nel segno; i Sagittario sono spesso grandi sportivi, amanti dei viaggi e di tutto ciò che ricorda il lontano. Qualora fossero sedentari ci troveremmo sicuramente di fronte ad un movimento mentale, con grande sete di scoperta.

Lo sguardo rivolto all’orizzonte ci parla della ricerca di una visione complessiva della vita, del senso delle cose e ovviamente di nuovi stimoli; la freccia sull’arco teso descrive la sete di avventure, dello spingersi oltre.

Come avrete iniziato a comprendere dietro ad ogni mese e quindi ad ogni costellazione si cela una lezione e noi, ora, cosa dobbiamo apprendere del modo di vivere del centauro?

Sicuramente la sua tendenza a guardare oltre, il non fermarsi nei suoi stessi confini e quindi l’innata fiducia nei confronti dell’universo che riserva sempre qualcosa di migliore.

È proprio chi pensa che la vita gli possa riservare sorprese positive che è più incline ad esplorare e mettersi in gioco.

Ma soprattutto dobbiamo tutti in questo momento così duro non perdere la speranza e salire in sella al nostro cavallo migliore e riconquistare il nostro spirito di avventura e fiducia, eleviamoci, portiamoci più in alto e volgiamo il nostro sguardo all’orizzonte.

Non è dal basso di rabbia e frustrazione che si vedono i panorami migliori.


Ps: scrivendo questo articolo non ho potuto non pensare alle mie due amiche Luana (homemadedelights_lu) e Pamela (pamdigennaro), entrambe Sagittario doc, che fanno parte del team e che ringrazio sempre tanto per la loro immensa e calda luce!


- scritto da Greta, indomabile sognatrice e beauty addicted e estetista che ama anche prendersi cura della bellezza rarefatta di ognuno di noi.

58 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti